Me

A Mosul si combatte per il controllo dell’ultima zona in mano all’Isis

L’esercito iracheno è da alcuni giorni impegnato per riprendere il controllo della città vecchia di Mosul, l’ultima zona della città dell’Iraq settentrionale ancora in mano all’Isis. Solo pochi giorni fa, i miliziani del sedicente Stato Islamico hanno distrutto la moschea dove nel 2014 il loro leader Abu Bakr al-Baghdadi aveva proclamato il califfato.

In quest’area i combattimenti si sono dilungati particolarmente perché le strade sono particolarmente strette e rendono particolarmente difficile il passaggio dei veicoli militari iracheni così come i raid aerei, che rischierebbero di causare numerosi danni collaterali.