Me

Chirurgia plastica estrema

Quando ci rifacciamo, riveliamo la nostra identità intrinseca e più genuina oppure stiamo solo sradicando la nostra personalità più intima?

Immagine di copertina

Con la raccolta A new kind of beauty – Un nuovo canone di bellezza – il fotografo britannico Phillip Toledano mostra i cambiamenti provocati dalla chirurgia estetica sul corpo umano e spinge l’osservatore a riflettere sui canoni di bellezza nella società moderna. La chirurgia plastica, secondo l’artista, sta stravolgendo il concetto di bellezza, determinando nuovi modelli e stereotipi.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Le sue immagini, in parte provocatorie, riportano modelli nudi, uomini e donne, che si sono sottoposti a diverse operazioni chirurgiche per assomigliare alle celebrità o per raggiungere un personale ideale di bellezza, oggi considerato inaccettabile.

“In qualche modo credo che i soggetti fotografati rappresentino il futuro dell’evoluzione umana. Vent’anni fa i tatuaggi e i piercing erano considerati estremi o stravaganti. Ora sono entrambi convenzionali, fanno parte della società. Credo che in quaranta o cinquanta anni, quando la chirurgia plastica costerà meno e sarà quindi più accessibile, i canoni di bellezza cambieranno radicalmente”. La serie, creata nel 2008, si inspira al pittore tedesco Hans Holbein il Giovane, vissuto nel Sedicesimo secolo e conosciuto per i nudi di corpi curvilinei accompagnati da colori come rosso e nero.