Me

Oltre 150 persone sono morte nell’esplosione di un’autocisterna piena di benzina in Pakistan

Dopo che il veicolo si è ribaltato, gli abitanti locali sono accorsi per raccogliere il carburante, ma a causa dell'esplosione molti sono rimasti uccisi o feriti dalle fiamme

Immagine di copertina
Credit: Reuters

Un’autocisterna che trasportava carburante si è ribaltata ed è andata a fuoco vicino alla città di Ahmedpur East, in Pakistan, uccidendo almeno 150 persone. Lo hanno reso noto le autorità locali. L’incidente è avvenuto nello stato di Punjab Bahawalpur.

L’esplosione del veicolo ha provocato un incendio che si è propagato ai veicoli e alle persone che si trovavano nei paraggi. L’automezzo viaggiava da Karachi a Lahore quando il conducente ha perso il controllo e il furgone si è ribaltato.

Secondo quanto riporta la Bbc, gli abitanti di un villaggio vicino si erano radunati intorno al veicolo per raccogliere il carburante che fuoriusciva dall’autocisterna, quando questa ha preso fuoco. Un membro dei servizi di emergenza ha detto che le fiamme si sono propagate quando un passante ha acceso una sigaretta.

Decine di persone sono state trasportate in ospedale. Si teme che il bilancio delle vittime possa ancora crescere.