Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Ventisette grattacieli del Regno Unito non hanno superato i test anti-incendio

Immagine di copertina

Sono 27 i grattacieli britannici che non hanno superato i test di sicurezza anti-incendio dei rivestimenti, eseguiti dopo l’incendio della Grenfell Tower in cui sono morte 79 persone. Lo ha fatto sapere il governo di Londra. Ieri circa 4mila abitanti sono stati costretti a lasciare cinque edifici a nord di Londra, dopo che i vigili del fuoco li hanno dichiarati non sicuri.

“Lavorerò con loro e darò il mio appoggio ai servizi di emergenza e alle autorità competenti per garantire la sicurezza di tutti”, ha detto la premier Theresa May, aggiungendo di aver chiesto al segretariato per le comunità e i governi locali di tenerla al corrente e di “assicurare ogni possibile appoggio ai residenti e chi lavora sul posto”.

Sono invece 83 le persone che si sono rifiutate di lasciare i loro appartamenti in quattro edifici del quartiere londinese di Camden, dopo che le autorità locali hanno ordinato lo sgombero dichiarandoli non sicuri a causa del rischio di incendio dei loro rivestimenti simili a quelli della Grenfell Tower.