Me

Trump ha detto di non aver mai registrato le sue conversazioni con l’ex capo dell’FBI

James Comey è stato licenziato dal presidente il 9 maggio e la sua estromissione ha dato il via a un'indagine del Congresso

Immagine di copertina

“Non ho idea se ci siano nastri o registrazioni delle mie conversazioni con James Comey, ma io non ho fatto e non ho nessuna registrazione”, ha scritto su Twitter il presidente degli Stati Uniti Donald Trump il 22 giugno.

L’ex direttore dell’FBI Comey era stato licenziato dal presidente il 9 maggio 2017, su indicazione di due membri del governo, il Procuratore generale della Giustizia Jeff Sessions e il suo vice Rod Rosenstein. La sua estromissione ha dato il via alle indagini del Congresso degli Stati Uniti sul caso.

L’8 giugno 2017 Comey è stato ascoltato dalla commissione del Senato degli Stati Uniti d’America che indaga sul Russiagate.

LEGGI: Cos’ha detto James Comey in Senato durante l’audizione sul Russiagate 

LEGGI: Perché Trump ha licenziato il direttore dell’Fbi James Comey