Me
L’Isis ha fatto esplodere la moschea di al-Nuri a Mosul
Condividi su:
La moschea distrutta in un'immagine su Twitter

L’Isis ha fatto esplodere la moschea di al-Nuri a Mosul

20 Apr. 2018
La moschea distrutta in un'immagine su Twitter

I jihadisti dell’autoproclamato Stato islamico hanno fatto saltare in aria la storica moschea al-Nuri di Mosul, dove fu proclamato il califfato per opera di Abu Bakr al Baghdadi, il 29 giugno del 2014.

A dare la notizia al sito Rudaw è stato il portavoce del comando congiunto dell’offensiva in corso nella città irachena, Yahya Rasoul.

La moschea si trova nella zona orientale della città ed è celebre per il suo minareto pendente di 45 metri. Venne costruita tra il 1172 ed il 1173. Tre anni fa è diventata il principale simbolo dell’Isis in Iraq.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus