Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

La replica del Partenone costruita con i libri censurati

L'opera è stata eretta in una piazza dove nel 1933 i nazisti bruciarono numerosi libri

Immagine di copertina

Nella forma è in tutto e per tutto simile al Partenone, il celebre tempio dell’Acropoli di Atene, ma il suo materiale è del tutto insolito: è fatto con oltre 100mila copie di 170 libri che nella storia sono stati vittime di censura. A realizzare quest’opera è stato l’artista argentina Marta Minujin, in occasione della rassegna documenta.

L’opera, realizzata a Kassel, in Germania, non si trova però in un ruolo casuale. La piazza dove è stata eretta, Friedrichplatz, fu teatro di un grande rogo di libri considerati proibiti perché scritti da ebrei o da marxisti nel 1933 per mano dei nazisti. L’artista autrice di quest’opera l’ha definita il più politico tra tutti i lavori da lei realizzati.