Me

Perché nel Regno Unito si vota di giovedì

Esistono diverse spiegazioni su questa tradizione. La più diffusa fa riferimento al giorno di paga e all'abitudine britannica di trascorrerlo al pub

Immagine di copertina

Da quasi un secolo nel Regno Unito le elezioni, da quelle politiche ai referendum, si tengono di martedì.

Le spiegazioni per questa usanza sono diverse. Il giovedì era tradizionalmente il giorno in cui si teneva il mercato. Chi non viveva in città aveva più possibilità di andare a votare in un centro urbano.

Secondo un’altra interpretazione, votare a metà settimana permetteva al nuovo primo ministro di avere il weekend per formare il governo. Andando alle urne il giovedì, si evitava anche la possibilità che i sermoni in Chiesa influenzassero le decisioni degli elettori.

La quarta – e più diffusa – motivazione riguarda il giorno di paga. Nel Regno Unito tradizionalmente i lavoratori prendono il venerdì lo stipendio, che spendono nei pub. Votare il giovedì dovrebbe aumentare la possibilità di avere elettori più sobri.