Me

Le domande segrete che ogni uomo si pone sulla propria virilità

Il brand di prodotti di igiene maschile Lynx ha creato il video per la campagna “isitokforguys” che mira ad abbattere gli stereotipi legati all’immagine dell’uomo

Immagine di copertina

Si chiama “isitokforguys” ed è la nuova campagna lanciata da Lynx (in Italia Axe), famoso brand britannico di prodotti per l’igiene maschile, che mira ad abbattere gli stereotipi legati da sempre all’immagine dell’uomo.

La campagna, realizzata con l’agenzia 72andSunny, si avvale di un efficace video nel quale vengono riproposte le domande che sempre più spesso i ragazzi pongono sul motore di ricerca di Google.

“È appropriato per i ragazzi indossare vestiti rosa, piangere, non amare gli sport, essere magri, essere nervosi, essere vergine, avere i capelli lunghi, amare i gatti, farsi i selfie?”

(L’articolo continua dopo l’immagine)

L’idea è quella di eliminare le etichette che appartengono tipicamente all’universo maschile e che spingono un certo tipo di virilità intesa come mascolinità, brutalità, freddezza. L’intento è promuovere una maggiore libertà di pensiero e di espressione della propria personalità, per evitare che alcune persone possano cadere in depressione o diventare vittime di bullismo.

Oltre il video, l’azienda ha realizzato un sito dedicato all’iniziativa, dove ci sono filmati di personaggi famosi del mondo dello sport e dello spettacolo che rispondono alle domande che tipicamente i ragazzi si pongono in fase di crescita e formazione della propria personalità.