Me

Chi sono i candidati sindaco di Genova

Il primo cittadino uscente Marco Doria non si ricandiderà. La corsa per la carica di sindaco a Genova sembra particolarmente equilibrata

Immagine di copertina

L’11 giugno oltre mille comuni italiani saranno chiamati a scegliere il proprio sindaco. Tra questi ci sarà anche Genova, dove il sindaco uscente Marco Doria, di centrosinistra, non correrà per un secondo mandato. Prefigurando uno scontro equilibrato tra i diversi schieramenti per la sua successione.

Andiamo a vedere allora chi saranno i candidati sindaco del capoluogo della Liguria.

Giovanni Crivello

Genovese, classe 1952, Giovanni Crivello rappresenta la continuità con la giunta di Marco Doria, del quale dopo essere stato eletto consigliere comunale in quota Sinistra ecologia e libertà è diventato assessore ai Lavori pubblici. In precedenza, era anche stato presidente della circoscrizione della Valpolcevera, una suddivisione locale della città di Genova.

Nel programma di Crivello ci sono investimenti sul turismo, che può contribuire al rilancio di una città che ha visto un declino del settore industriale, e nella cultura, visto come un elemento di inclusione sociale.

A sostenere Crivello ci sono quattro liste: il Partito Democratico, la Lista Crivello, A Sinistra e Genova Cambia.

Marco Bucci

Nato a Genova nel 1959, Marco Bucci è l’uomo con cui il centrodestra unito vuole riuscire a togliere Genova al centrosinistra, soprattutto dopo che nel 2015 grazie all’unità raggiunta intorno a Giovanni Toti la coalizione è riuscita a vincere le regionali in Liguria.

Bucci è un manager con formazione ed esperienza internazionali, che dal 2015 è amministratore unico di Liguria Digitale.

Al centro del programma di Bucci c’è lo sviluppo economico della città, da promuovere attraverso il sostegno alle attività tecnologiche e le startup, e la lotta alla microcriminalità attraverso l’istituzione dei vigili di quartiere.

A sostenere Bucci ci sono cinque liste: Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia, Lista Musso-Direzione Italia e la lista Vince Genova Bucci Sindaco.

Luca Pirondini

Non poteva mancare un candidato del Movimento Cinque Stelle nella città di Beppe Grillo, anche se la sua selezione ha causato non poche polemiche.

Il movimento ha coinvolto i propri iscritti genovesi in una consultazione online, vinta da Marika Cassimatis. Tuttavia, Grillo ha deciso di sostituirla con un altro candidato, portando la candidata a presentare un ricorso in tribunale e, successivamente, a candidarsi autonomamente.

A sostituirla come candidato pentastellato, Luca Pirondini, tenore e suonatore di viola presso l’orchestra sinfonica di Sanremo, che propone un programma basato sulla trasparenza della macchina comunale, la riorganizzazione della polizia locale e investimenti sul turismo.

Come da tradizione pentastellata, Luca Pirondini è sostenuto dalla sola lista del Movimento Cinque Stelle.

Paolo Putti

Paolo Putti è stato candidato sindaco di Genova nel 2012 con il Movimento Cinque Stelle, senza risultare eletto e diventando così consigliere comunale. Nel 2017 ha deciso di abbandonare il movimento e di candidarsi di nuovo, stavolta con il sostegno della lista Chiamami Genova, cui hanno aderito anche Sinistra Italiana e Possibile.

Marika Cassimatis

Campagna regione lazio

Marika Cassimatis aveva vinto inizialmente le comunarie del Movimento Cinque Stelle, venendo così selezionata come candidata sindaco per i pentastellati. Tuttavia, l’intervento del leader Beppe Grillo in persona ha deciso di rimuoverla da tale incarico preferendole Luca Pirondini, scatenando non poche polemiche.

Dopo aver fatto ricorso al tribunale, Marika Cassimatis ha deciso di candidarsi ugualmente, ma a capo di una nuova lista civica chiamata Lista Cassimatis.

Stefano Arrighi

Anche il Popolo della Famiglia di Mario Adinolfi ha presentato il proprio candidato sindaco per il capoluogo ligure. Si tratta di Stefano Arrighi, 34 anni, ingegnere meccanico tra i più attivi militanti del movimento a Genova.

Marco Mori

Marco Mori, avvocato di Rapallo, è il leader del giovane movimento Riscossa Italia ed è in campo per le amministrative di Genova da ottobre 2016. Contrario all’Euro, Mori punta a dare vita nel capoluogo genovese a una moneta complementare che contribuisca così l’Italia ad abbandonare la moneta unica.

Cinzia Ronzitti

In campo per Genova c’è anche il Partito Comunista dei Lavoratori di Marco Ferrando, di orientamento trozkista. Come candidata sindaco il partito ha deciso di presentare Cinzia Ronzini e il suo programma è soprattutto a difesa dei lavoratori e delle classi più deboli.

Arcangelo Maria Merella

A completare la rosa dei candidati sindaco di Genova c’è Arcangelo Maria Merella, candidato per la lista civica Ge9si.