Me

I nuovi semafori con coppie dello stesso sesso a Madrid

In occasione del Gay Pride 2017, nella capitale spagnola saranno installati 288 segnali luminosi come simbolo delle diversità della città

Immagine di copertina

Lunedì 5 giugno, nella capitale spagnola, è cominciata l’installazione di nuovi semafori pedonali con immagini di coppie omosessuali.

“I semafori devono prendersi cura dei cittadini e rifletterne le diversità”, ha detto Manuela Carmena, la sindaca di Madrid.

L’iniziativa ne segue alcune già realizzate in altre città e capitali europee. Vienna e Monaco inserirono nei semafori pedonali immagini di coppie dello stesso sesso nel 2015.

Nel 2016 toccò alla città di San Fernando de Càdiz, in Andalusia, nella Spagna meridionale, mentre nello stesso anno, la città di Valencia ha installato semafori con immagini di donne single al posto delle classiche icone maschili.

Nei nuovi 288 semafori, sistemati a 72 incroci, saranno presenti non solo coppie dello stesso sesso ma anche immagini di bambini e donne al posto di singoli individui di sesso maschile.

“Attraverso questa azione creando un elemento simbolico che trasmette un messaggio di diversità, un simbolo della nostra capitale”, ha detto Inés Sabanes, delegata del comune per l’ambiente e la mobilità.

L’installazione dei semafori sarà completata il 26 giugno 2017. Il presidente della Federazione statale di lesbiche, gay, transessuali e bisessuali, Jesús Generelo, ha dichiarato esistono anche progetti per dipingere con i colori dell’arcobaleno le strisce pedonali.

L’iniziativa del comune di Madrid è stata realizzata per il World Gay Pride 2017 che si svolgerà nella capitale spagnola dal 23 giugno al 2 luglio.