Me
Il tweet di un sindacato italiano della polizia contro i musulmani
Condividi su:

Il tweet di un sindacato italiano della polizia contro i musulmani

Domenica 4 giugno, l'account ufficiale del Coisp ha pubblicato un post su Twitter – rimosso poche ore dopo – che ha subito generato polemiche

05 Giu. 2017

All’indomani dell’attentato di Londra del 3 giugno 2017, che ha provocato sette morti e circa 50 feriti, un post comparso sul profilo Twitter del Coordinamento per l’indipendenza sindacale delle forze di polizia (Coisp) ha generato numerose polemiche.

“Dire ‘non tutti i musulmani son terroristi’ è come liberare 10 leoni in città e dire: ‘Tranquilli, solo 4 sbranano. Gli altri son innocui…”. Queste sono le parole che nel pomeriggio di domenica 4 giugno sono comparse su Twitter e che sono state rimosse nella mattinata di lunedì 5 giugno, senza che nessuna nota ufficiale abbia spiegato le motivazioni di dichiarazioni che appaiono fortemente schierate contro la comunità musulmana, né tantomeno le ragioni per cui il tweet sia stato rimosso.

(L’articolo continua dopo l’immagine)

Fin quando è rimasto sulla pagina, Il tweet è stato anche ritwittato 235 volte e ha ricevuto 262 like. Probabilmente la rimozione è avvenuta in seguito alle numerose critiche degli utenti che hanno accusato il sindacato di razzismo tramite i messaggi a corredo del tweet. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus