Me

Michael Flynn consegnerà i documenti richiesti dalla commissione di inchiesta sul Russiagate

L'ex consigliere per la sicurezza nazionale di Trump all'inizio si era rifiutato di collaborare con l'organo del Senato che indaga sulle interferenze russe sulle elezioni

Immagine di copertina

L’ex consigliere per la Sicurezza nazionale del presidente americano Donald Trump, Michael Flynn, consegnerà alcuni dei documenti documenti richiesti dalla commissione intelligence del Senato che in daga sul cosiddetto Russiagate.

L’inchiesta in corso al Congresso punta a stabilire gli eventuali contatti tra i membri dell’amministrazione Trump e alcuni rappresentanti del Cremlino nell’ambito della campagna presidenziale del 2016.

L’informazione è stata rivelata dal Wall Street Journal che ha precisato che si tratta di documenti relativi alle aziende di Flynn. L’ex consigliere di Trump era stato oggetto di un mandato di consegna da parte degli investigatori e, in un primo momento, aveva detto di non essere disposto a collaborare.