Me
In Indonesia la polizia ha arrestato 141 persone in un raid durante una festa gay
Condividi su:

In Indonesia la polizia ha arrestato 141 persone in un raid durante una festa gay

Secondo gli inquirenti i 141 uomini stavano partecipando a una festa a sfondo sessuale in una sauna, dietro la quale si celerebbe un giro di prostituzione

22 Mag. 2017

Un raid della polizia ha portato all’arresto di 141 omosessuali in Indonesia all’interno di una sauna a Jakarta. Tra gli arrestati c’erano anche molte persone straniere. 

Secondo il portavoce della polizia, Argo Yuwono, i 141 uomini stavano partecipando a una festa a sfondo sessuale chiamata “The wild one”. Secondo gli inquirenti, l’evento faceva parte di un giro di prostituzione organizzato dalla sauna frequentata da omosessuali. 

Dieci degli arrestati, tra cui il titolare del centro, alcuni spogliarellisti, altri membri dello staff e due clienti sorpresi durante un rapporto orale, saranno formalmente accusati di aver violato le leggi contro la pornografia. Un’accusa che può comportare pene fino ai dieci anni di reclusione.

Intrattenere relazioni gay in Indonesia non costituisce formalmente un reato. Nonostante questo, negli ultimi mesi le operazioni di questo genere sono aumentate. Ad aprile, un raid simile a Surabaya aveva portato a 14 arresti in un’altra presunta festa a sfondo sessuale. 

Il 17 maggio, due giovani omosessuali sono stati condannati a 85 frustrate, nella provincia di Aceh, dopo essere stati sorpresi mentre consumavano un rapporto sessuale. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus