Me
Il video che mostra Erdogan mentre assiste agli scontri tra i suoi bodyguard e i manifestanti
Condividi su:

Il video che mostra Erdogan mentre assiste agli scontri tra i suoi bodyguard e i manifestanti

Durante la visita del presidente turco negli Stati Uniti i suoi servizi di sicurezza hanno attaccato i sostenitori del partito curdo Pyd

19 Mag. 2017

La visita di Recep Tayyip Erdogan negli Stati Uniti il 16 maggio era stata segnata da scontri tra il servizio di sicurezza del presidente turco e i sostenitori del partito curco Pyd, all’esterno della residenza dell’ambasciatore di Ankara a Washington.

Le immagini del ferimento dei pestaggi da parte dei bodyguard di Erdogan erano state diffuse in rete. Qualche giorno dopo, Voice of America ha pubblicato un nuovo video in cui si vede il presidente Erdogan assistere da lontano alle violenze dei suoi uomini nel tentativo di respingere i manifestanti.

Erdogan era seduto nella sua berlina quando sono avvenuti gli scontri. Non è chiaro se il leader turco abbia parlato con i suoi uomini prima che decidessero di assalire i manifestanti. 

L’episodio aveva costretto la polizia statunitense a intervenire per fermare le violenze. I bodyguard erano stati fermati per verificare poi la loro appartenenza a una delegazione diplomatica e procedere al loro rilascio.

Di seguito le immagini della reazione di Erdogan agli scontri.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus