Me

Attacchi aerei a guida statunitense hanno ucciso 23 persone in Siria

I bombardamenti sono avvenuti nella regione di Deir al-Zor, area controllata in larga parte dal sedicente Stato islamico

Immagine di copertina

Attacchi aerei all’alba del 15 maggio nella provincia di Deir al-Zor hanno causato la morte di 23 persone, in maggioranza civili. La notizia è stata diffusa dall’Osservatorio siriano per i diritti umani che ha attribuito la responsabilità degli attacchi alla coalizione a guida statunitense che opera in Siria.

La località colpita si trova nella città di al-Bukamal, al confine tra Siria e Iraq, nella provincia controllata dal sedicente Stato Islamico. I bombardamenti sono avvenuti in una zona residenziale nei pressi di abitazioni di una moschea.

Amaq, l’organo di propaganda dell’Isis, ha confermato che nei bombardamenti sono morte 15 persone e altre 35 sono rimaste ferite.