Me

Emmanuel Macron si è insediato all’Eliseo

Oggi, 14 maggio, è avvenuto il passaggio di consegne tra il presidente uscente Francois Hollande e il neo eletto Emmanuel Macron

Immagine di copertina

Si è tenuto oggi, 14 maggio, il passaggio di consegne tra il presidente uscente Francois Hollande e il neo eletto Emmanuel Macron. Macron è stato accolto da una nutrita folla che lo aspettava davanti all’ingresso dell’Eliseo.

La moglie di Macron, Brigitte era arrivata pochi minuti prima di lui. Parigi è blindata per l’occasione: sono circa 1.500 i poliziotti e gendarmi mobilitati nella capitale. Macron, come suo primo atto da presidente, ha scelto Alexis Kohler come nuovo segretario generale dell’Eliseo, capo di gabinetto quando il presidente era ministro dell’Economia nel governo Valls. Per avere il nome del primo ministro si dovrà invece attendete domani con ogni probabilità.  

I codici nucleari sono state le prime informazioni trasmesse da Hollande a Macron alla presenza del Capo di Stato Maggiore.

“Il codice segreto delle armi nucleari non è un pin di quattro cifre scritto su un foglio di carta, ma una combinazione più complessa, che assicura che solo il presidente possa dare l’ordine”, ha spiegato al quotidiano francese un ricercatore presso la Fondazione per la ricerca strategica e ripreso dal quotidiano La Repubblica.

A proclamare il nuovo presidente della Repubblica francese, è stato il presidente del Consiglio costituzionale, Laurent Fabius. “Il Consiglio costituzionale vi ha proclamato eletto presidente della Repubblica, ottavo eletto a suffragio universale nella quinta repubblica. In questo istante preciso lei entra in carica”.

Il video della diretta della cerimonia di insediamento: