Me
La Corea del Nord ha lanciato un nuovo missile balistico
Condividi su:

La Corea del Nord ha lanciato un nuovo missile balistico

L'ambasciatrice americana alle Nazioni Unite, Nikki Haley, ha accusato il leader nordcoreano Kim Jong-un di essere "in stato di paranoia", dopo il nuovo lancio

14 Mag. 2017

L’ambasciatrice americana alle Nazioni Unite, Nikki Haley, ha accusato il leader nordcoreano Kim Jong-un di essere “in stato di paranoia”, dopo il lancio di un altro missile balistico.

Il test è stato un messaggio alla Corea del Sud dopo l’elezione del nuovo presidente Moon Jae-in. Gli Stati Uniti continueranno il loro giro di vite nei confronti della Corea del Nord, ha detto Haley.

Alcuni funzionari giapponesi sostengono che il missile, lanciato da Kusong, abbia raggiunto un’altitudine di 2.000 chilometri. Se l’analisi fornita dai funzionari giapponesi sulla traiettoria dovesse rivelarsi giusta, la Corea del Nord allora potrebbe aver migliorato notevolmente la sua tecnologia.

Il presidente sudcoreano appena eletto Moon Jae-in, che sta cercando un avvicinamento più profondo con la Corea del Nord, ha dichiarato che è stata una “provocazione sconsiderata”.

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha chiesto “sanzioni più forti” contro la Corea del Nord. La tensione internazionale cresce dopo la recente serie di test missilistici da parte di Pyongyang. 

L’ambasciatrice Haley ha dichiarato che il lancio di missili rallenta il dialogo con gli Stati Uniti, allontanando l’ipotesi di un incontro tra i due leader. 

Non si conosce ancora la natura di quest’ultimo missile, ma secondo gli analisti potrebbe trattarsi di un missile di una gamma più lunga rispetto ai precedenti. Il suo volo è durato circa 30 minuti, per una distanza di circa 700 chilometri, prima di cadere in mare. 

I missili balistici intercontinentali possono raggiungere altitudini di centinaia di chilometri, ben al di fuori dell’atmosfera terrestre. Moon ha convocato una riunione di emergenza del suo consiglio di sicurezza in seguito al lancio.

“Il presidente ha detto che la Corea del Sud rimane aperta alla possibilità di dialogo con la Corea del Nord, ma solo quando mostrerà un cambiamento di atteggiamento”, ha detto il suo portavoce.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus