Me
A Parigi la stazione Gare du Nord è stata evacuata per un’operazione di polizia
Condividi su:

A Parigi la stazione Gare du Nord è stata evacuata per un’operazione di polizia

La polizia era alla ricerca di tre sospetti già segnalati alle forze dell'ordine. L'operazione si è conclusa intorno alle 2 di notte del 9 maggio

09 Mag. 2017

La Gara du Nord, la più grande stazione di Parigi, è stata evacuata per una maxi-operazione condotta dalla polizia durante la tarda serata dell’8 maggio. La prefettura di Parigi ha parlato di un’operazione di “verifica” e, secondo il quotidiano Le Parisien, era alla ricerca di “tre individui pericolosi” già segnalati ai servizi di sicurezza.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

L’operazione si è conclusa intorno alle 2 di notte del 9 maggio. La situazione è “tornata normale” a quell’ora, ma nessuna notizia è stata diffusa sull’individuazione o sull’arresto di persone sospette.

Secondo quanto hanno raccontato alcuni testimoni, il piazzale della stazione è stato chiuso e gli ingressi della metropolitana sono stati presidiati sin dall’inizio delle operazioni. 

Alcuni utenti di Twitter hanno scritto sul social network di essere rimasti bloccati all’interno dei treni prima dell’ingresso dei vagoni in stazione. 

Nell’operazione, un treno Tgv proveniente da Valenciennes è stato evacuato dopo che un controllore aveva segnalato la possibile presenza di tre sospetti nel convoglio che doveva arrivare alle 23:10 a Parigi. 

I tre individui, già segnalati venerdì 5 maggio agli 007 francesi da un altro paese, sono considerati a rischio. Negli ultimi giorni sono stati segnalati a Parigi, Bordeaux e Marsiglia.

La stazione Gare du Nord è tra le più grandi d’Europa ed è uno snodo fondamentale per l’Europa: da lì arrivano e partono i treni superveloci per Londra, Bruxelles, Amsterdam e Colonia. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus