Me

Almeno 42 feriti in un’esplosione davanti a un supermercato in Thailandia

L'esercito del paese ha riferito che un'autobomba è esplosa nella città di Pattani

Immagine di copertina

Una bomba è esplosa davanti ad un supermercato martedì 9 maggio nella città thailandese di Pattani, ferendo almeno 42 persone. A riferirlo è stato un portavoce dell’esercito.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Reuters, si tratterebbe dell’ultimo attacco dei separatisti musulmani nel sud del paese a predominanza buddista.

La rivolta separatista che va avanti da anni nelle province di Yala, Pattani e Narathiwat ha ucciso più di 6.500 persone dal 2004.

Pramote Prom-in, un portavoce dell’esercito thailandese nell’area, ha riferito che una sospetta autobomba è esplosa all’ingresso del supermercato Big-C a Pattani. L’esplosione ha provocato un incendio. 

“L’esplosione ha ferito circa 42 persone”, ha riferito, non riportando notizie di morti.

Secondo alcuni quotidiani locali, le esplosioni sarebbero state due: una all’interno e una all’esterno del negozio.

Nel mese di aprile, il governo ha rigettato l’offerta di negoziazioni di pace eseguita dal principale gruppo ribelle Barisan Revolusi Nasional, che ha chiesto una mediazione internazionale.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata