Me
Lo staff della regina Elisabetta è stato convocato d’urgenza a Buckingham Palace
Condividi su:

Lo staff della regina Elisabetta è stato convocato d’urgenza a Buckingham Palace

La convocazione insolita dei domestici della casa reale ha suscitato preoccupazione per la salute della sovrana e del principe consorte Filippo

04 Mag. 2017

Lo staff reale britannico è stato convocato per una riunione di emergenza a Buckingham Palace la mattina del 4 maggio. L’incontro inusuale ha fatto sorgere preoccupazione nel paese sullo stato di salute della regina Elisabetta II e del principe consorte Filippo.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Nella mattinata del 4 maggio da Buckingham Palace è arrivato un annuncio che ha spiegato la convocazione di urgenza: Filippo, il marito della sovrana del Regno Unito ha deciso di ritirarsi dalla vita pubblica. Non prenderà più parte a impegni ufficiali dopo il mese di agosto 2017.

La notizia dell’incontro era stata diffusa dal quotidiano britannico Daily Mail. I domestici sono stati chiamati a Londra dal Sir Christopher Geidt, segretario privato della regina. Non sono stati resi noti i motivi dell’incontro, anche se diverse fonti hanno confermato che non c’è motivo di preoccupazione per la salute della regina e di suo marito. 

La sovrana ha compiuto 91 anni nel mese di aprile e le sue condizioni di salute avevano destato preoccupazione durante le festività natalizie quando non aveva potuto partecipare alle celebrazioni a causa di un forte raffreddore. Il principe Filippo festeggerà il suo novantaseiesimo compleanno nel mese di giugno 2017.

Da Buckingham Palace non è arrivata nessuna informazione riguardo alla ragione della convocazione, ma gli stendardi reali sono rimasti alti a testimoniare l’assenza di lutti nella famiglia reale. 

Diverse fonti hanno precisato che il Lord Chamberlain può convocare riunioni del genere di tanto in tanto e non c’è ragione di fare speculazioni sulle cause. 

— LEGGI ANCHE: Il piano segreto che sarà attivato alla morte della regina Elisabetta

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus