Me

Su Facebook arrivano le reaction anche per i commenti

Ora sarà possibile esprimere le proprie sensazioni utilizzando le emoji non solo per gli status, ma anche per i commenti presenti sul social network

Immagine di copertina

Il 3 maggio Facebook ha aggiunto una nuova funzione: sarà ora possibile esprimere le proprie sensazioni in maniera più precisa che in passato utilizzando le reaction non solo per gli status, ma anche per i commenti presenti sul social network.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Già nel 2016 erano state presentate per la prima volta le emoji in grado di rappresentare diverse emozioni, dalla rabbia alla commozione, per offrire più sfumature a chi fino a quel momento aveva utilizzato solo l’asettico “mi piace” per qualsiasi genere di contenuto pubblicato.

Con l’arrivo delle reaction era quindi possibile differenziare il proprio atteggiamento rispetto a un contenuto, esprimendo così la propria rabbia in caso di post di indignazione o la propria ilarità in caso di battute esilaranti.

Ora è possibile fare la stessa cosa non solo con gli status e con le conversazioni via Messenger (alle quali le reaction erano state aggiunte qualche settimana fa), ma anche con i commenti ai post, ai quali finora si poteva rispondere soltanto con un semplice e universale like.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata