Me

Brad Pitt ha parlato per la prima volta del suo divorzio da Angelina Jolie

Dopo la separazione della coppia a settembre 2016, Pitt ha dichiarato di aver smesso di bere, di essere in terapia e di “non pensare più a se stesso come un attore”

Immagine di copertina

Per la prima volta da settembre 2016, quando il suo divorzio riempì le cronache dei giornali, Brad Pitt ha commentato in una recente intervista i motivi che hanno causato la sua separazione da Angelina Jolie e i suoi problemi con alcol e droghe.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Pitt, 53 anni, in un lungo servizio di GQ Style comparso il 3 maggio, ha dichiarato di aver smesso di bere, di essere in terapia e di “non pensare più a se stesso come un attore”.

Tutto era iniziato quando a settembre 2016, a bordo di un volo privato diretto a Los Angeles, era stata diffusa la notizia di una violenta lite tra Pitt e suo figlio quindicenne Maddox, che aveva portato a un’indagine da parte delle autorità, e a una richiesta di divorzio da parte di Angelina Jolie cinque giorni dopo.

“Ho appena iniziato la terapia: la adoro”, ha dichiarato Pitt alla rivista, riferendosi agli incontri con uno psicologo. “Ho dovuto vedere due terapeuti prima di trovare quello giusto”.

“Non mi ricordo di un solo giorno da quando sono uscito dal college in cui non ho bevuto o fumato uno spinello, o qualcosa del genere”, ha dichiarato l’attore, parlando delle sue dipendenze. “Stavo scappando dalle mie emozioni, e sono felice di aver smesso con quell’atteggiamento. Quando ho messo su famiglia ho smesso con tutto tranne che con l’alcol. Nell’ultimo anno stavo davvero bevendo troppo, era diventato un problema. Da circa sei mesi non è più così, e ne sono molto felice. Avrei potuto reggere più di un russo con la sua stessa vodka. Ero un professionista del bere. Ora l’ho sostituito con succo di mirtilli e acqua frizzante”.

Pitt ha raccontato che, subito dopo il divorzio a settembre, ha dovuto lasciare la casa in cui viveva con Jolie e i suoi figli ed è andato a stare “sul pavimento di un amico” per un mese e mezzo, prima di spostarsi in un’altra casa.

Da allora, Pitt ha detto di aver passato molto tempo svolgendo attività come scultura, falegnameria, modellazione dell’argilla e lavori manuali in genere, e che per quanto riguarda il suo rapporto con la sua ex moglie, “stanno cercando entrambi di fare il proprio meglio” per il bene dei bambini ed evitare il carico di “odio e vetriolo” vissuto fino a qualche tempo fa.

“Non penso più a me stesso come un attore”, ha spiegato Pitt. “Prende davvero poco tempo delle mie attività e della mia attenzione. Il cinema ormai mi sembra una scorciatoia, un modo per affrontare i miei rancori personali. Non funziona più, soprattutto per il fatto che sono un padre”.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata