Me

Trump ha detto di essere pronto a incontrare Kim Jong-un, ma la Casa Bianca smentisce

Il portavoce Sean Spicer ha precisato che al momento non esistono le condizioni appropriate per procedere all'incontro

Immagine di copertina

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump in un’intervista a Bloomberg si è detto disponibile a incontrare il leader nordcoreano Kim Jong-un. “Se fosse appropriato per me, lo farei certamente. Ne sarei onorato”, ha detto.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La Casa Bianca ha, però, smentito le parole del presidente sottolineando che non ci sarebbero le giuste condizioni per procedere all’incontro. Sean Spicer ha precisato che Kim Jong-un dovrebbe prima mostrare segnali di buona fede.

Intanto, dalla Corea del Nord arriva l’accusa agli Stati Uniti di spingere la penisola coreana sull’orlo di una crisi nucleare a causa delle esercitazioni in corso in Corea del Sud con il volo di due jet supersonici B-1B.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.