Me

È vero che un uomo in Indonesia è morto a 146 anni?

Saparman Sodimejo è morto nel suo villaggio del Giava Centrale. I suoi documenti dicevano che era nato nel 1870, ma non è possibile verificare la loro veridicità

Immagine di copertina

Saparman Sodimejo, conosciuto con il nome di Mbah Gotho, è morto l’1 maggio nel suo villaggio del Giava Centrale.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.

Secondo i suoi documenti, Saparman era nato nel dicembre del 1870, cosa che lo rendeva l’uomo più vecchio al mondo. Era stato ricoverato il 12 aprile per le sue precarie condizioni di salute, ma aveva voluto tornare a casa dopo sei giorni.

Se la sua data di nascita fosse vera, Mbah Gotho diventerebbe l’essere umano più longevo della storia, superando nel Guinness dei primati la francese Jeanne Calment, che aveva 122 anni quando è morta nel 1997,

Ma quali evidenze abbiamo che Saparman sia nato davvero 146 anni fa?

Esiste una foto della sua carta d’identità, postata sul sito di notizie indonesiano Libutan6. Il documento afferma che la data di nascita di Sodimejo è il 31 dicembre 1870. 

Il problema è che l’Indonesia ha iniziato a registrare le nascite dei suoi cittadini solo nel 1900. Non si può escludere quindi che ci siano stati errori prima di questa data. 

In ogni caso, è curioso che, intervistato dalla Bbc nel 2016, Mbah Ghoto abbia dichiarato che la pazienza era il segreto della sua longevità: era un accanito fumatore e si era sposato quattro volte.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.