Me
I primi 100 giorni di presidenza Trump secondo i Simpson
Condividi su:

I primi 100 giorni di presidenza Trump secondo i Simpson

Ivanka alla Corte Suprema, Spicer che si impicca, Priebus e Bannon che provano a strangolarsi a vicenda. Il teaser del nuovo episodio dei Simpson dedicato a Donald Trump

27 Apr. 2017

In un video postato sulle loro pagine social i Simpson hanno ritratto con il loro stile irriverente i primi 100 giorni della presidenza di Donald Trump negli Stati Uniti, che ricorreranno tra il 29 e il 20 aprile 2017.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il filmato si apre con una scena del cadavere dell’addetto stampa Sean Spicer nella sala conferenze della Casa Bianca e il cartello con la scritta “Mi dimetto” mentre Kellyanne Conway, Consigliere del presidente degli Stati Uniti, commenta: “Io non prenderò il suo posto”.

Spostandosi al piano superiore della Casa Bianca si vedono il capo di gabinetto Reince Priebus e lo stratega Steve Bannon che provano a strangolarsi a vicenda, mentre Trump è a letto a elencare i suoi primi 100 giorni di successi, compreso l’abbassamento del suo handicap a golf e l’aumento dei suoi followers su Twitter. I suoi capelli sono rappresentati come un cane-robot.

Il momento più divertente però è quando la televisione mostra la figlia di Trump, Ivanka, che sostituisce Ruth Bader Ginsburg come giudice della Corte Suprema.

Il video si conclude con un calendario: “100 giorni, siamo al 6,8 per cento del percorso”.

Qui sotto il teaser dell’episodio:

— Leggi anche: La vera storia dell’episodio dei Simpson in cui si prevede l’elezione di Donald Trump

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus