Due militari statunitensi sono morti in un attacco contro l’Isis in Afghanistan
Condividi su:

Due militari statunitensi sono morti in un attacco contro l’Isis in Afghanistan

L'offensiva contro il gruppo terroristico nella provincia di Nangarhar ha portato al lancio della bomba Moab da parte degli Stati Uniti

27 Apr. 2017  

Due soldati americani sono morti in Afghanistan durante un’offensiva contro i militanti del sedicente Stato islamico. La notizia è stata confermata dal Pentagono.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il portavoce del dipartimento della Difesa statunitense ha riferito che i due militari sono stati uccisi durante il combattimento contro Isis Khorasan nella provincia di Nangarhar. In quell’area è in corso da tempo un’azione di contrasto ai miliziani del gruppo terroristico che ha portato al lancio della bomba Moab nel mese di aprile 2017, al confine con il Pakistan.

Il portavoce del Pentagono Jeff Davis ha comunicato il 28 aprile che i militari potrebbero essere stati colpiti da fuoco amico durante un’operazione che aveva come obiettivo il capo dell’Isis nel paese. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.