Me
Paolo Sorrentino e Will Smith saranno tra i giurati di Cannes
Condividi su:

Paolo Sorrentino e Will Smith saranno tra i giurati di Cannes

Saranno quattro uomini e quattro donne i membri della giuria del festival del cinema. Il regista della Grande bellezza rappresenterà l'Italia

26 Apr. 2017

Sono stati annunciati il 25 aprile i nomi che quest’anno faranno parte della giuria della 70esima edizione del Festival di Cannes, che si svolgerà nell’omonima città costiera francese dal 17 al 28 maggio 2017.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Come era già stato comunicato in precedenza dagli organizzatori del festival, il gruppo di professionisti del cinema che giudicheranno il film meritevole di vincere l’ambita Palma d’Oro sarà guidato dal regista spagnolo Pedro Almodóvar, autore di film come Tutto su mia madreVolver o Donne sull’orlo di una crisi di nervi, che fungerà da presidente.

Saranno otto – quattro uomini e quattro donne – i membri della giuria. Ci sarà anche un rappresentante dell’Italia nella persona di Paolo Sorrentino, regista di film più volte presentati a Cannes come La grande bellezza, Youth e Le conseguenze dell’amore, nonché autore della recente serie di grande successo The Young Pope.

Il nome più noto della squadra che affiancherà Almodovar è sicuramente quello di Will Smith, l’ex principe di Bel-Air, oggi tra le più grandi star del cinema statunitense, interprete di successi come Io sono leggenda, Man in Black, La ricerca della felicità e Alì.

Ci saranno poi l’attrice Jessica Chastain (Interstellar, The Martian), la regista tedesca di Toni Erdmann Maren Ade, l’attrice cinese Fan Bingbing (Iron Man 3, X-Men), il regista sudcoreano Park Chan-wook (Old Boy, The Handmaiden), il compositore premio Oscar Gabriel Yared (Il paziente inglese), e l’attrice francese Agnes Jaoui (Il gusto degli altri).

I premi saranno assegnati dalla giuria l’ultimo giorno del festival, il 28 maggio. Qui la lista dei film partecipanti al concorso.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus