Me
La Bbc racconta l’imbarazzante gestione della spazzatura di Roma inviata all’Austria
Condividi su:

La Bbc racconta l’imbarazzante gestione della spazzatura di Roma inviata all’Austria

Ogni settimana tre carichi da 700 tonnellate di rifiuti romani vengono trasferiti in Austria, dove un impianto trasforma i materiali di scarto in energia elettrica

25 Apr. 2017

I rifiuti prodotti a Roma servono a riscaldare le case austriache. Roma sta cercando di risolvere i suoi problemi con la spazzatura, con un accordo con l’Austria, dove un impianto nei pressi di Vienna trasforma i materiali di scarto in energia elettrica. Questo meccanismo è spiegato da un reportage della Bbc, secondo cui ogni settimana tre carichi da 700 tonnellate di rifiuti romani vengono trasferiti in treno attraverso le Alpi, fino all’Austria.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

E mentre l’Austria ci guadagna due volte, visto che Roma paga per questi rifiuti e che questi vengono trasformati in energia, realizzando un notevole risparmio, la capitale italiana è beffata due volte: paga per smaltire rifiuti e non li sfrutta per trasformarli in energia. 

L’impianto di trasformazione dei rifiuti si trova a Zwentendorf, sul Danubio.

La spazzatura viene incenerita e trasformata in gas che genera vapore. Il vapore viene trasferito in una centrale elettrica vicina, dove viene convertita in energia elettrica, utilizzata per alimentare 170mila case nella provincia della Bassa Austria.

Cosa è andato storto con lo smaltimento dei rifiuti di Roma?, si chiede la giornalista britannica Bethany Bell. “Anche nei quartieri eleganti come Prati, non è difficile vedere che la città ha un problema con i rifiuti”. 

Antonio La Spina, professore di sociologia e di politica pubblica presso l’Università LUISS di Roma, sostiene che la città produce più rifiuti di quanti ne riesca a smaltire. 

“Le discariche sono piene. E alcune sono già un grosso problema ambientale, e bisogna chiuderle – ha detto La spina – Lo smaltimento dei rifiuti e altri servizi pubblici a Roma sono stati afflitti da sempre da una cattiva gestione”. 

“A Campo de ‘Fiori, uno dei mercati più interessanti di Roma, mucchi di spazzatura si accumulano sul selciato quasi ogni pomeriggio, tra le bancarelle di fiori e di verdure. I turisti che vengono qui sono in stato di shock. Al centro di una capitale europea, questo non è normale”, continua la corrispondente della Bbc.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus