Me
L’originale metodo per pagare le tasse scolastiche in Zimbabwe
Condividi su:

L’originale metodo per pagare le tasse scolastiche in Zimbabwe

Le famiglie che non possono permettersi di pagare in denaro, possono farlo barattando i loro capi di bestiame. Una pratica incoraggiata dal ministro dell'Istruzione

22 Apr. 2017

Alcune scuole dello Zimbabwe accettano già capre come corrispettivo delle tasse per l’istruzione da parte delle famiglie che non possono permettersi di pagare in denaro. Ma ora il ministro dell’Istruzione dello Zimbabwe ha incoraggiato questa pratica, sostenendo che le famiglie che ne hanno bisogno possono barattare i loro capi di bestiame, come pecore e capre.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il ministro Lazarus Dokora ha detto in un’intervista al quotidiano filo-governativo dello Zimbabwe The Sunday Mail che le scuole del paese dovrebbero mostrare più flessibilità nei confronti degli studenti, e quindi accettare non solo del bestiame come forma di pagamento, ma anche servizi da parte dei genitori degli alunni. “Se per esempio nella comunità vive un muratore, il suo lavoro deve essere accolto come mezzo di pagamento per le tasse scolastiche”, ha detto.

Tali affermazioni non stupiscono, dato che lo scambio di capre, pecore e mucche nel 2017 è stato legalizzato come garanzia di pagamento anche per coprire i prestiti bancari privati dei cittadini.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus