Me
La polizia francese è alla ricerca di un secondo sospettato per l’attacco a Parigi
Condividi su:

La polizia francese è alla ricerca di un secondo sospettato per l’attacco a Parigi

I servizi di sicurezza belgi hanno identificato e segnalato l'uomo alle autorità francesi

21 Apr. 2017

La polizia francese è alla ricerca di un secondo sospettato per la sparatoria avvenuta il 20 aprile sugli Champs Elysees a Parigi. Nell’attacco è stato ucciso un poliziotto e un passante è rimasto ferito. La notizia è stata riferita dal portavoce del ministro degli Interni francese Pierre-Henry Brandet in un intervento radiofonico.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Uno degli assalitori, un uomo di 39 anni, è stato abbattuto. Il secondo sospettato è stato identificato dai servizi di sicurezza belgi e segnalato alle autorità francesi.

Un uomo si è presentato il 21 aprile in un commissariato di polizia nella città di Anversa nel nord del Belgio. 

— LEGGI ANCHE: Cosa sappiamo finora dell’attacco a Parigi

— LEGGI ANCHE: Sparatoria a Parigi, ucciso un agente di polizia – LIVE

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus