Me

Per la Corea del Nord una guerra termonucleare può scoppiare in ogni momento

L'ambasciatore nordcoreano all'Onu ribadisce la volontà di Pyongyang di reagire al conflitto voluto dagli Stati Uniti nella penisola

Immagine di copertina

La Corea del Nord accusa gli Stati Uniti di aver trasformato la penisola coreana in una zona calda e “di aver creato una situazione pericolosa in cui una guerra termonucleare può scoppiare in ogni momento”. A parlare è il vice ambasciatore presso le Nazioni Unite Kim In-ryong.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.

Il diplomatico nordcoreano ha definito le esercitazioni militari congiunte tra Stati Uniti e Corea del Sud un addestramento di guerra aggressivo al quale Pyongyang è pronta a reagire in ogni modo.

Anche il vice ministro degli Esteri Han Song-Ryol, in un’intervista alla Bbc, ha ribadito la volontà del paese di continuare i test missilistici ogni settimana, ogni mese, ogni anno per essere pronti a rispondere alle eventuali azioni militari statunitensi.

L’opzione militare in Corea del Nord era stata definita possibile il 17 aprile dal viceministro statunitense Mike Pence, in visita a Seoul. 
— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.