Me

La Russia ha bloccato la risoluzione Onu sulla Siria

Il veto di Mosca in Consiglio di sicurezza ha bocciato la proposta di avviare un'indagine per stabilire le responsabilità dell'attacco di Idlib

Immagine di copertina

La Russia ha votato contro la risoluzione del Consiglio di sicurezza dell’Onu riguardo alla Siria. Si tratta dell’ottavo veto opposto da Mosca nei confronti degli interventi proposti in Siria.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La risoluzione era stata proposta dopo l’attacco chimico di Khan Shaykun per il quale, secondo diversi paesi, il responsabile sarebbe Bashar al-Assad. L’intenzione era quella di chiedere completa cooperazione a Damasco per stabilire la dinamica di quanto accaduto fornendo i dati sui voli aerei e sulle basi militari. Stati Uniti, Francia e Regno Unito chiedevano l’accesso di ispettori delle Nazioni Unite nel paese e l’avvio di un’indagine per stabilire le responsabilità. 

Nel pomeriggio del 12 aprile la questione siriana era stata al centro dell’incontro tra il segretario di stato statunitense Tillerson e il ministro degli Esteri russo Lavrov a Mosca. I due hanno riconosciuto la presenza di tensioni tra i due paesi ma si sono detti disponibili a collaborare nonostante le versioni su quanto accaduto nella provincia di Idlib il 4 aprile siano ancora discordanti. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Campagna regione lazio