Me

Il portavoce della Casa Bianca ha detto che nemmeno Hitler ha usato armi chimiche sul suo popolo

Sean Spicer è stato accusato di aver sminuito l'orrore dell'olocausto

Immagine di copertina

Il portavoce del presidente degli Stati Uniti Sean Spicer è al centro delle polemiche per un’affermazione riguardo all’utilizzo delle armi chimiche da parte di Assad: “Abbiamo avuto qualcuno così spregevole come Hitler che non ha utilizzato armi chimiche”, da detto attirando su di sé molte critiche.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Alcuni hanno fatto notare a Spicer che il gas fu usato per uccidere gli ebrei nei campi di concentramento. Il portavoce della Casa Bianca ha risposto chiarendo che la sua affermazione si riferiva al fatto che il führer non usò armi chimiche contro il suo stesso popolo così come ha fatto Assad.

“In nessun modo volevo sminuire la natura orrenda dell’olocausto. Stavo cercando di tracciare un contrasto con la tattica di usare aeroplani per lanciare armi chimiche su una popolazione innocente”, ha detto Spicer.

Tra le reazioni registrate online a queste parole c’è stata anche quella di Chelsea Clinton, figlia di Hillary, che ha invitato il portavoce di Trump a fare visita al Museo dell’olocausto a Washington. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata