Me

Israele rimanda le primarie a causa di Britney Spears

A causa dei problemi di traffico e di sicurezza previsti per il suo concerto a Tel Aviv, le primarie del partito laburista sono state rinviate di 24 ore

Immagine di copertina

Britney Spears e la scena politica israeliana non hanno mai avuto particolari interazioni, ma questa situazione è cambiata quest’anno quando la reginetta del pop statunitense ha avuto un ruolo, seppur involontario, nelle prossime primarie del partito laburista del paese.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La cantante di Baby One More Time e Oops!… I Did It Again ha infatti in programma di effettuare il suo primo concerto a Tel Aviv il prossimo 3 luglio, nello stesso giorno in cui erano state fissate le elezioni primarie del Partito laburista israeliano.

A causa dei problemi di traffico e di sicurezza previsti per l’occasione, che vedrà coinvolte migliaia di persone, l’elezione è stata quindi rinviata di 24 ore, spostandosi al 4 luglio.

Il portavoce del partito Liron Zach ha infatti comunicato: “Abbiamo ritardato il voto un giorno. Non potevamo assumere abbastanza forze di sicurezza per le votazioni a causa del concerto di Britney Spears del 3 luglio. Ci sarebbe stato anche molto traffico e molti posti di blocco, il che avrebbe reso difficili le operazioni di voto”.

Le primarie in questione decideranno chi diventerà segretario del partito e poi scenderà probabilmente in campo nella corsa a primo ministro.

Il concerto si terrà presso lo Yarkon Park, proprio di fronte all’edificio di Tel Aviv dove sono previste le votazioni.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata