Me

Bombardamenti turchi contro i militanti curdi, otto morti

L'attacco aereo è avvenuto nella regione di Cukurca nell'area sudorientale del paese

Immagine di copertina

Gli aerei militari turchi hanno lanciato un attacco nei confronti dei militanti curdi nella zona sudorientale del paese il 5 aprile. Otto combattenti del Partito curdo dei lavoratori (Pkk) sono stati uccisi, secondo quanto riferito dall’ufficio del governatore provinciale.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

I bombardamenti turchi sono arrivati dopo che i militanti curdi avevano aperto il fuoco contro un avamposto militare vicino al confine con l’Iraq, nella zona montagnosa di Cukurca. È seguito uno scontro tra le due parti. 

In un comunicato ufficiale, il governatore Hakkari ha riferito che l’esercito di Ankara ha inviato un drone nell’area prima che gli F-16 portassero a termine l’attacco. 

La ribellione curda ha causato dal 1984 più di 40mila morti. La Turchia, gli Stati Uniti e l’Unione europea considerano il Pkk un gruppo terroristico. La violenza si è intensificata dopo la fine della tregua armata nel luglio del 2015. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Campagna regione lazio