Me

L’Onu convoca un Consiglio di sicurezza straordinario dopo la strage di Idlib

Conferenza internazionale anche a Bruxelles con la partecipazione di 70 paesi per valutare aiuti umanitari per la Siria

Immagine di copertina

Le Nazioni Unite hanno convocato un Consiglio di sicurezza di emergenza a New York per il pomeriggio del 5 aprile, a seguito dell’attacco con armi chimiche che ha colpito la provincia di Idlib in Siria. Settantadue civili sono morti e molti sono rimasti feriti nella regione controllata dai ribelli. Tra le vittime anche numerosi bambini.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La riunione del Consiglio è stata sollecitata dalla Francia e dal Regno Unito per effetto dell’indignazione internazionale a seguito dell’attacco. 

Gli Stati Uniti e altri paesi hanno accusato le forze siriane di Assad dei bombardamenti. Le autorità di Damasco negano l’utilizzo di gas tossico e di altre armi chimiche.

Anche l’Unione europea ha organizzato una conferenza internazionale a Bruxelles durante la quale interverrà l’Alto rappresentante della Politica Estera Federica Mogherini. I 70 paesi partecipanti valuteranno gli aiuti umanitari da destinare alla Siria.

La guerra siriana, iniziata nel 2011, ha causato in sei anni 250mila vittime e 5 milioni di rifugiati che sono stati costretti a fuggire dal paese. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata