Me

Un attacco suicida in Pakistan ha causato almeno 6 morti

L'esplosione, avvenuta nella città di Lahore, aveva come obiettivo l'esercito ed è stata rivendicata dai talebani pakistani

Immagine di copertina

Un attacco suicida nella città di Lahore, in Pakistan, ha causato la morte di almeno 6 persone e il ferimento di altre 18 il 5 aprile. Il portavoce del governo del Punjab Malik Ahmed Khan ha riferito che è stato colpito un mezzo dell’esercito. Tra le vittime ci sono quattro soldati e due civili. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il movimento dei talebani pakistani (Tehrik-i-Taliban Pakistan) ha rivendicato la responsabilità dell’esplosione in un comunicato.

L’episodio è solo l’ultimo di una serie di attacchi che hanno sconvolto il paese dall’inizio del 2017. Il primo ministro Nawaz Sharif è stato invitato più volte a prendere provvedimenti per aumentare la sicurezza in Pakistan. Le autorità del paese hanno accusato l’Afghanistan di nascondere alcuni militanti talebani che, però, rivolge la stessa accusa verso Islamabad.

Il personale dell’esercito colpito era impegnato in un’operazione di censimento. Lahore, che è la seconda città più grande del Pakistan ed è la capitale della regione del Punjab, aveva già subito un attacco bomba che nel mese di marzo aveva ucciso 13 persone.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Campagna regione lazio