Me

Il viaggio in macchina che cambiò la storia dell’Irlanda del Nord

Il film Il viaggio (The Journey) narra di un incredibile viaggio che ha portato una svolta epocale nella storia politica irlandese

Immagine di copertina

Il film Il viaggio (The Journey), è stato presentato in via ufficiale il 29 marzo a Londra presso la Camera dei Comuni, dove si è tenuta una visione riservata in anteprima del film a cui hanno preso parte il Presidente della Camera dei Comuni John Bercow, numerosi membri del Parlamento e altre personalità politiche di rilievo.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La proiezione della pellicola, che ha ricevuto il plauso di tutti i presenti, è stata voluta dal Membro del Parlamento Ian Paisley Jr., figlio del predicatore protestante Ian Paisley, e introdotta da un accorato e sentito intervento da parte del regista Nick Hamm.

La pellicola, nelle sale italiane a partire dal 30 marzo distribuita da Officine UBU, vede protagonisti due grandi interpreti della tradizione britannica, Timothy Spall e Colm Meaney, e narra di un incredibile viaggio che ha portato una svolta epocale nella storia politica irlandese.

Dopo quarant’anni di Troubles, due leader politici dell’Irlanda del Nord, il predicatore protestante Ian Paisley e il repubblicano Martin McGuinness, scomparso di recente, si incontrano a St. Andrews, in Scozia, per discutere uno storico accordo di pace.

Uno è un carismatico predicatore protestante, l’altro un capo dichiarato dell’IRA (Esercito Repubblicano Irlandese). Ian Paisley è un sobillatore che sfidando le istituzioni ha portato al successo il suo partito e dato vita al nascente governo dell’Irlanda del Nord. Martin McGuinness è l’uomo che ha voltato le spalle al movimento repubblicano, scegliendo invece la via alternativa della pace.

Durante il loro mandato politico, in cui hanno rivestito rispettivamente le cariche di Primo Ministro e Vice Primo Ministro, i due politici hanno instaurato un’improbabile relazione di amicizia, che li ha portati a unire i due Stati nonostante i problemi di quegli anni e ad attuare l’atteso processo di pace che si era reso ormai indispensabile. 

Quando le trattative si trovano in una situazione di stallo, i due nemici giurati sono costretti, dalle circostanze e dal destino, a intraprendere un viaggio in macchina insieme, che sarà ricco di imprevisti. Un percorso nella conciliante natura scozzese che, dopo una serie di battute pungenti, apre spiragli nella barriera tra i due e diventa occasione di scoperta reciproca.

Costretti a passare molte ore insieme, i due leader realizzeranno di non essere poi così diversi e instaureranno una bizzarra relazione di amicizia, ricordata ancora oggi come “Chuckle Brothers” (una nota coppia di comici britannici): i buoni rapporti e la singolare amicizia personale che lega Paisley e McGuinness diventano un balsamo capace di lenire e appianare le potenziali frizioni e spaccature con l’Irlanda del Nord.

Senza di loro e il viaggio intrapreso insieme, l’Irlanda non vivrebbe la situazione di pace in cui si trova al giorno d’oggi.

Di seguito il trailer italiano e una clip tratta dal film:

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata