Me

Cosa è successo il 30 marzo nel mondo

Un riassunto semplice e chiaro di quello che è successo oggi nel mondo

Immagine di copertina

Siria: Il numero di siriani rifugiati in Turchia, Libano, Giordania, Iraq ed Egitto ha superato i 5 milioni per la prima volta dall’inizio del conflitto in Siria nel 2011. A rivelarlo sono i dati diffusi dall’agenzia per i rifugiati della Nazioni Unite. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Malesia: Il primo ministro malese Najib Razak ha detto il 30 marzo che il corpo di Kim Jong-nam, fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un, sarà riconsegnato alla Corea del Nord su richiesta della famiglia.

Siria: La Turchia ha annunciato di aver concluso “con successo” la sua campagna militare Euphrates Shield nel nord della Siria. Il primo ministro turco Binali Yildrim non ha escluso nuove operazioni militari e non ha detto se le truppe turche lasceranno il paese.

Stati Uniti: Ivanka Trump entrerà ufficialmente a far parte dello staff dell’amministrazione statunitense guidata da Donald Trump, nel ruolo di assistente del presidente. A farlo sapere è la Casa Bianca. Ivanka non verrà retribuita per ricoprire questo ruolo. 

Venezuela: Il tribunale supremo di giustizia (Tsj) del Venezuela ha assunto tutte le funzioni dell’Assemblea nazionale, esautorando il parlamento e lasciando la possibilità al governo guidato da Nicolas Maduro di governare senza alcun controllo.

Italia: Una cellula jihadista è stata smantellata nel pieno centro di Venezia grazie a un blitz antiterrorismo di polizia di stato e carabinieri, avvenuto durante la notte di giovedì 30 marzo. L’operazione è coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo del capoluogo veneto.

Stati Uniti: Un giudice federale dello stato delle Hawaii ha esteso, a scadenza indefinita, l’ordine restrittivo che blocca l’applicazione del bando voluto dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump riguardante i viaggi dei cittadini provenienti da sei paesi a predominanza musulmana verso Washington.

Regno Unito: Gli investigatori che stanno indagando sulla figura di Khalid Masood lo descrivono come un lupo solitario che si è radicalizzato da solo attraverso del materiale trovato su internet.

Stati Uniti: I repubblicani del Nord Carolina hanno annunciato di aver trovato un accordo per abrogare la legge statale che proibisce alle persone transgender di usare le toilette secondo la loro identità di genere.

Paraguay: Il presidente Horacio Cartes ha intenzione di modificare la costituzione per poter essere rieletto nel 2018. Il rischio per il paese sudamericano è quello di replicare l’esperienza di governo trentennale di Alfredo Stroessner e di diventare nella sostanza una dittatura.

Belgio: Molte persone sono rimaste ferite nel corso di scontri avvenuti a Bruxelles il 30 marzo tra sostenitori e oppositori del governo turco di Recep Tayyip Erdogan.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata


Campagna regione lazio