Me

L’ironia di Juncker: “Chiederò l’indipendenza dell’Ohio e del Texas se Trump non la smette”

Il presidente della Commissione Ue ha replicato ironizzando all'inquilino della Casa Bianca che promuove l'uscita di altri paesi dall'Unione europea

Immagine di copertina

Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker promuove ironicamente “l’indipendenza dell’Ohio e del Texas”. Con una battuta Juncker ha replicato al presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che si è detto felice della Brexit e ha chiesto anche ad altri paesi di imitare l’esempio del Regno Unito.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Juncker, a margine di un incontro del Partito Popolare europeo a Malta, ha detto che se Trump dovesse continuare a sostenere l’uscita dall’Ue di altri paesi lui potrebbe promuovere l’indipendenza di alcuni stati Usa, “sostenendo l’indipendenza dell’Ohio e chiedendo al Texas di lasciare gli Stati Uniti”, come ha dichiarato in maniera scherzosa.

Il presidente della Commissione Ue ha anche detto che la Brexit non sarà la fine dell’Unione europea, anche se ad alcune persone, come Trump, piacerebbe che si arrivasse questo risultato.

“La Brexit dovrebbe essere l’inizio di qualcosa di nuovo, qualcosa di meglio”, ha aggiunto Juncker. 

Juncker ha infine rivolto un appello ai presenti al congresso del Ppe. “Cari amici, è venuto il tempo che convinciamo gli europei ad alzarsi velocemente dal divano e a darsi una mossa o i populisti arriveranno al loro obiettivo”, ha detto. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Campagna regione lazio