Me

Non crediate che le foto di Donald Trump circondato da soli uomini siano una gaffe

Nel primo mese di presidenza, Trump è stato spesso ritratto in riunioni insieme a soli uomini. Per una giornalista del New York Times questa è una strategia ben precisa

Immagine di copertina

Dall’inizio della presidenza Trump sono circolate molte foto del presidente degli Stati Uniti circondato da soli uomini. Quelle che hanno fatto più scalpore e hanno generato molta indignazione sono quelle in cui venivano discusse decisioni sull’aborto e le coperture sanitarie per i servizi di maternità. Neanche una donna appariva durante le foto che immortalavano le firme del presidente o altre riunioni politiche.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come 

Molti hanno visto in queste situazioni un esempio dell’incompetenza e della mancanza di esperienza del presidente Trump. 

Prevedere critiche e polemiche per una cosa del genere, alla luce delle proteste di molte donne contro Trump sia in campagna elettorale che dopo la sua inaugurazione, era abbastanza facile. Perché lo staff di comunicazione non avrebbe dovuto fare comparire nelle foto almeno qualche donna, non fosse altro per una questione di immagine e per prevenire le polemiche? 

Secondo Jill Filipovic, giornalista del New York Times, una ragione c’è, e non c’entra nulla né con la casualità né con errori di comunicazione della Casa Bianca. Quelle foto sono state pubblicate in maniera pienamente consapevole e vogliono inviare un preciso messaggio: 

“Mr. Trump ha promesso che avrebbe reso di nuovo grande l’America, uno slogan che ha incluso l’impegno implicito di fare tornare gli uomini bianchi alla loro supremazia storica. Ed è esattamente ciò che queste foto mostrano”, ha detto la giornalista del New York Times, secondo cui le immagini rassicurano gli elettori maschi e bianchi di Trump sul fatto che si stia mantenendo lo status quo, in cui le donne rimangono in secondo piano. “È una scelta precisa, che manda un preciso messaggio sui valori del partito”. 

“Il team di Trump è ben consapevole di questa dinamica, ed è per questo che non perde tempo a preoccuparsi di mostrare la diversità”, continua Filipovic. “La grande America che hanno promesso vede uomini bianchi al vertice, ed è questa l’immagine che stanno proiettando, in senso figurato e letterale. Non è un errore, è una precisa strategia di gioco. Ed è spaventoso”. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata