Me

Alla fine Bob Dylan ritirerà il Nobel questo fine settimana

Il cantautore statunitense era stato insignito del Nobel il 13 ottobre 2016 ma non aveva presenziato alla cerimonia ufficiale di premiazione del 10 dicembre in Svezia

Immagine di copertina

Il cantautore statunitense Bob Dylan era stato insignito del Nobel per la letteratura 2016 il 13 ottobre, causando reazioni equamente divise tra esultanza e scandalo, e da allora il suo comportamento era stato piuttosto imprevedibile.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Dylan aveva per giorni evitato di commentare in alcun modo la notizia, e l’Accademia Svedese, ossia il comitato che assegna il premio, non era riuscita a mettersi in contatto con lui.

Poi, dopo tre settimane di silenzio, la dichiarazione: “La notizia del premio Nobel per la letteratura mi ha lasciato senza parole. Apprezzo moltissimo questo onore”, aveva dichiarato il cantautore, annunciando l’intenzione di ritirare il premio di persona nel caso in cui fosse stato possibile.

Dylan aveva spiegato che “a causa di impegni preesistenti” non sarebbe stato in grado di recarsi a Stoccolma il 10 dicembre, e pertanto non avrebbe presenziato alla cerimonia di consegna del premio.

La rockstar aveva provveduto a inviare una lettera di ringraziamento all’Accademia, che sabato 10 dicembre era stata letta dall’ambasciatrice statunitense in Svezia Azita Raji durante la cerimonia presso la Sala da concerti di Stoccolma.

Ora sembra sia arrivato il momento di rimediare a quell’assenza. Secondo quanto comunicato sul suo blog da Sara Danius, segretario permanente dell’Accademia svedese, nel fine settimana tra il primo e il 2 aprile, Dylan si recherà a Stoccolma per due concerti, e con l’occasione il cantautore incontrerà i membri dell’Accademia e riceverà il diploma del Nobel.

Si tratterà di una cerimonia intima, e nessun membro della stampa sarà presente, secondo i desideri di Dylan.

Questo il post con l’annuncio:

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Campagna regione lazio