Me

Il genero di Trump sarà interrogato sui presunti legami tra il presidente Usa e la Russia

La commissione del Senato vuole chiedere conto a Kushner di due incontri che avrebbe concordato con le autorità russe nel ruolo di assistente di Trump

Immagine di copertina

Il genero e consulente di Donald Trump, Jared Kushner, sarà interrogato dalla commissione del Senato che sta indagando sui presunti legami tra lo staff del presidente degli Stati Uniti e la Russia.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Secondo quanto comunicato dalla Casa Bianca, Kushner ha volontariamente deciso di parlare con la commissione Intelligence del Senato, che sta esaminando le possibili interferenze della Russia nella politica statunitense nel 2016, periodo di campagna elettorale negli States.

Sulla vicenda sono aperte due indagini del Congresso e una dell’Fbi.

I democratici hanno chiesto al presidente della commissione Intelligence della Camera, Devin Nunes, di dimettersi e non portare avanti ulteriori ndagini sui possibili legami tra Trump e la Russia. 

La leader dei democratici alla Camera, Nancy Pelosi, sostiene che Nunes si sia screditato visitando la Casa Bianca per rivedere alcuni documenti di intelligence.

Adam Schiff, democratico facente parte della commissione Intelligence, ha accusato Nunes di aver dimostrato di essere troppo vicino all’amministrazione per “guidare una indagine credibile”. 

La commissione del Senato vuole chiedere conto a Kushner di due incontri che avrebbe concordato con le autorità russe come assistente di Trump durante il periodo di transizione.

Il portavoce della Casa Bianca, Sean Spicer, ha affermato che il ruolo di Kushner era quello di prendere “contatto con i leader” e per questo motivo testimonierà in commissione. 

Kushner, 36 anni, è sposato con la figlia di Trump, Ivanka. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata