Me

Il partito conservatore ha vinto le elezioni in Bulgaria

Il suo leader Boyko Borissov sarà incaricato di formare il nuovo governo, ma non ha i voti sufficienti per governare senza alleanze

Immagine di copertina

Il partito conservatore Gerb ha vinto le elezioni in Bulgaria con il 32,55 per cento delle preferenze. I dati sono stati forniti dalla commissione elettorale quando lo spoglio è arrivato al 94 per cento delle schede elettorali.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

A seguire il partito Socialista (Bsp) con il 27,02 per cento e la coalizione nazionalista Patrioti Uniti con il 9,12 per cento dei voti. In parlamento entrano anche il partito della minoranza turca Dps con l’8,94 per cento e il partito Volia (Volontà) dell’imprenditore Vesselin Mareshki con il 4,16 per cento dei voti. 

La commissione elettorale dovrà annunciare le percentuali definitive e la ripartizione dei 240 seggi del parlamento unicamerale di Sofia. Successivamente, il presidente Rumen Radev dovrà incaricare il leader del Gerb, Boyko Borissov, di formare un nuovo governo. 

Il Gerb non avrà seggi sufficienti per formare da solo un nuovo esecutivo e la leader dei socialisti, Kornelia Ninova, sembra voler escludere una grande coalizione tra le due maggiori forze politiche del paese. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata