Me

Sparatoria in una discoteca a Cincinnati, un morto e 14 feriti

Un uomo ha aperto il fuoco in un night-club uccidendo una persona e ferendone diverse. La polizia locale non ha fornito ulteriori dettagli sull'accaduto

Immagine di copertina

Nella notte compresa fra sabato 25 e domenica 26 marzo, un uomo ha aperto il fuoco all’interno di un nightclub a Cincinnati, nello stato americano dell’Ohio, uccidendo almeno una persona e ferendone quattordici. Lo hanno reso noto le autorità locali, secondo fonti citate dalla CNN. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La sparatoria è avvenuta al Cameo Night Club intorno all’una di notte (ora locale). Sia all’esterno, sia all’interno del locale c’erano centinaia di persone che avevano deciso di trascorrere la serata nel locale. Al momento, tutta l’area è presidiata da agenti della polizia. Uno di loro ha raccontato alla CNN di quanto “caotica fosse la situazione” e di come le autorità stessero lavorando per ricostruire l’accaduto, anche se non ci sono né sospettati né ipotesi. 

Secondo fonti mediche del Cincinnati Medical Center, diverse persone sono state sottoposte a intervento chirurgico delle otto trasportate nella struttura: quattro non presentano condizioni allarmanti e non sarebbero in pericolo di vita, tre di loro presentano invece gravi ferite mentre uno risulta in condizioni critiche. A riferirlo l’Independent.

I familiari delle vittime sono giunte nel frattempo all’ospedale, in attesa di aggiornamenti da parte della polizia. 

Intorno al Cameo Night Club sono stati collocati diversi agenti di polizia per garantire maggiore sicurezza in tutta l’area interessata: due sono stati piazzati all’ingresso del club e altri due nel parcheggio, ha precisato il sergente Franz. 

Il vice capo di polizia, Paul Neudigate ha detto che molte delle vittime presentano ferite piuttosto gravi. “Siamo dinanzi a una situazione orribile e si temono diverse vittime. Molte persone sono fuggite via dal locale, mentre altri stanno fornendo la loro versione dei fatti”. 

Nella serata di sabato il locale organizzava una serata adatta a tutti coloro di età superiore ai 21 anni, come pubblicizzato nella pagina Facebook del Cameo Night Club. “C’erano centinaia di persone, molte sono fuggire via quando hanno sentito gli spari, mentre altri hanno raccontato la loro versione dei fatti”, ha precisato il vice-capo della polizia di Cincinnati. 

La sparatoria arriva a meno di un anno dopo la strage nella discoteca di Orlando in Florida, dove persero la vita 49 persone.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.