Me

Taiwan può diventare il primo paese asiatico a legalizzare i matrimoni gay

La Corte suprema del paese sta esaminando un caso sollevato da un attivista omosessuale a cui era stato negato il diritto di registrare l'unione con il partner

Immagine di copertina

Una commissione di giudici della Corte suprema in Taiwan ha iniziato venerdì 24 marzo 2017 l’udienza per un caso che potrebbe rendere il paese il primo a introdurre il matrimonio tra persone dello stesso sesso in Asia.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il caso è stato sollevato dall’attivista gay Chi Chia-wei, che aveva chiesto di registrare il suo matrimonio con il partner nel 2013. La richiesta è stata respinta dalle autorità della capitale Taipei. 

Intanto, nel parlamento di Taiwan è in corso un dibattito su una proposta di legge che legalizzerebbe il matrimonio gay. La vicenda ha provocato la reazione dei conservatori che hanno contestato il progetto di legge negli ultimi mesi.

Secondo la legge del paese, il matrimonio è consentito solo tra uomini e donne e un’unione tra persone dello stesso sesso è incostituzionale.

— LEGGI ANCHE: I paesi europei dove le coppie dello stesso sesso si possono sposare

— LEGGI ANCHE:In quali paesi l’omosessualità è ancora un reato

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata