Me

Almeno 11 migranti sono morti nel naufragio di un barcone al largo della Turchia

Tra le vittime ci sono cinque bambini. A bordo dell'imbarcazione, diretta verso la Grecia, c'erano 22 persone di nazionalità siriana

Immagine di copertina

Almeno 11 migranti, tra cui cinque bambini, sono morti nel naufragio di un barcone nel mar Egeo, al largo della località costiera turca di Kusadasi. A riportarlo è l’agenzia di stampa Dogan, secondo cui a bordo dell’imbarcazione, diretta verso le isole greche, c’erano 22 persone. Altri 11 migranti sono stati soccorsi, ma tra questi c’è un bambino in gravi condizioni.  

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

L’agenzia di stampa Reuters ha riferito che tra le vittime ci sono cinque bambini e che tutti i migranti a bordo del barcone erano di nazionalità siriana.

Le immagini delle tv turche hanno mostrato diversi corpi stesi sulla spiaggia e l’arrivo delle ambulanze per i soccorsi. Si tratta della più grave tragedia del mare degli ultimi mesi nell’Egeo, dove il flusso di migranti diretti in Grecia dalla Turchia è calato drasticamente dopo l’accordo siglato un anno fa tra Ankara e i paesi dell’Unione europea.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata