Me

La catena di alberghi svedese che scommette sul divorzio dei clienti

Il gruppo Countryside Hotels ha lanciato una singolare offerta per le coppie sposate che soggiornano nei loro alberghi

Immagine di copertina

Una catena di alberghi svedese ha lanciato un’originale iniziativa per spingere le coppie a trascorrere tempo insieme, a beneficio della loro relazione. Chi divorzierà entro un anno dal pernottamento in uno degli hotel del gruppo sarà rimborsato. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

L’idea dei Countryside Hotels è una sorta di “garanzia sulla relazione” per chi approfitta di soggiorni di due notti nei suoi alberghi.

Secondo Petra Fagrell Jansson, che dirige uno degli hotel del gruppo, l’offerta non corre il rischio di diventare troppo costosa. In un’intervista al sito svedere Nwt ha detto che un piccolo viaggio è proprio quello di cui le persone hanno bisogno per risolvere i loro problemi coniugali.

“Ciascuno di noi ha bisogno di un po’ più di tempo per le sue relazioni e di una pausa dalla vita di ogni giorno”, ha detto Jansson.

Ci sono in ogni caso alcuni requisiti: le coppie devono (ovviamente) essere sposate, devono pernottare nella stessa stanza e provare lo status della loro relazione al momento della prenotazione. In caso di divorzio entro un anno dal soggiorno in albergo devono presentare tutti i documenti necessari per provare lo scioglimento del matrimonio.

Anche se molte persone hanno preso l’iniziativa come uno scherzo l’offerta è reale, come ha spiegato Anna Madsen dell’ufficio marketing del gruppo. Questo “approccio radicale” serve solo a far realizzare i benefici del dedicarsi del tempo a vicenda.

— LEGGI ANCHE: Un politico svedese ha proposto un’ora pagata di pausa dal lavoro per fare sesso

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata