Me

La comunità musulmana ha lanciato una campagna online per le vittime di Londra

L'iniziativa "Muslims United for London" ha raccolto 3mila sterline in un'ora, la cifra ha ora superato le 10mila sterline

Immagine di copertina

Una campagna lanciata online dalla comunità musulmana ha raccolto 3mila sterline in un’ora. L’obiettivo è sostenere le vittime degli attentati di Londra e le loro famiglie. il flusso di donazioni non si è arrestato e nella giornata del 23 marzo 2017 si era già arrivati a quota 10mila sterline.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

A promuovere l’iniziativa è stato il gruppo Muslims United for London: “Anche se il denaro non riporterà in vita le persone o allevierà il dolore che le famiglie stanno provando, speriamo di offrire sollievo in qualche modo”, si legge in una nota.

Mudassar Ahmed che ha lanciato la campagna è uno dei testimoni degli attacchi che hanno ucciso cinque persone e ferito altre 40 nei pressi del parlamento britannico il 22 marzo 2017. In un’intervista all’emittente televisiva Itv ha detto: “Ero in riunione quando il mio telefono ha cominciato a squillare e le persone hanno cominciato a chiamarmi. Abbiamo guardato fuori dalla finestra e abbiamo visto la scena di terrore. È qualcosa di cui senti parlare, ma non ti aspetti mai di vivere”.

L’intera somma raccolta dalla campagna sarà devoluta alle famiglie delle vittime. L’iniziativa segue un appello lanciato da Muhammad Shafiq della Ramadhan Foundation che ha invocato maggiori misure di sicurezza fuori dalle moschee: “I terroristi puntano a dividere le comunità, l’estrema destra stanno facendo il loro gioco perpetuando divisione e odio, ma come cittadini britannici continueremo a lavorare per unire le persone e sconfiggere l’ideologia della violenza”, ha detto.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata